Ercole con il Leone Nemeo

Ercole con il Leone NemeoTorino inaugura l’anno di Leonardo. Allestita nelle sale palatine della Galleria Sabauda, l’esposizione sarà aperta al pubblico a partire da oggi pomeriggio, alle 18,30, fino al prossimo 14 luglio.
Grazie alla collaborazione con l’ASSOCIAZIONE + CULTURA ACCESSIBILE e TACTILE VISION ONLUS, le opere sono fruibili anche dalle persone con disabilità, grazie alla collocazione di tavole multisensoriali con riproduzione tridimensionali di opere scelte e testo in braille ad alta leggibilità. I contenuti sono disponibili grazie all’uso delle tecnologie Qr-code e NFC.

Presentata, questa mattina, nell’elegante cornice di Palazzo Reale, alla presenza del sottosegretario al Mibac, Lucia Borgonzoni, della sindaca di Torino, Chiara Appendino, dell’assessore regionale alla Cultura, Antonella Parigi, del rettore del Politecnico, Guido Saracco, di quello dell’Università, Gianmaria Ajani e del presidente della fondazione Leonardo, Luciano Violante, la mostra “Leonardo Da Vinci. Disegnare il futuro“, allestita in occasione dei cinquecento anni dalla nascita del grande scienziato toscano.
“La mostra – ha detto la sindaca Appendino – rappresenta un’occasione per rendere tutti i torinesi consapevoli e orgogliosi di un patrimonio probabilmente fino ad oggi non conosciuto da tutti. Si tratta di un modello di allestimento ad altissima accessibilità“.

I 6 pannelli multisensoriali presenti in Mostra:
Ercole con il leone nemeo (sala 2)
Studi delle zampe posteriori di un cavallo (sala 3)
Autoritratto o testa ideale (ottagono)
Codice sul volo degli uccelli (ottagono)
Figura presso il fuoco e farfalle volanti (ottagono)
Testa di fanciulla(ottagono)

Alla biglietteria all’ingresso di Palazzo Reale è presente la Mappa Tattile per raggiungere la Mostra.

All’ingresso interno è stata posta la Mappa Tattile con la spiegazione del percorso e il testo con la descrizione della Mostra

Il pannello è realizzato su supporto plastico con stampa in adduzione in quadricromia con rilievo trasparente.

Grazie alla speciale tecnica di stampa e all’utilizzo delle nuove tecnologie i contenuti di ciascun pannello (sia grafici che testuali), saranno accessibili al numero più ampio possibile di persone (cieche, ipovedenti, sorde e con ipoacusia, ecc…). Essi integreranno infatti più livelli di comunicazione e fruizione (visiva, tattile, uditiva) e saranno contemporaneamente sia visivi che tattili, con testi in Braille e disegni in inchiostro trasparente a rilievo (appositamente studiati e semplificati per rispondere alle esigenze e specificità della lettura tattile) sovrapposti a disegni e testi visibili a colori. In questo modo le informazioni visive e tattili si combineranno per poter essere lette indifferentemente da ipovedenti e non vedenti, ma anche da un pubblico più ampio, costituendo un esempio di soluzione che garantisce una completa integrazione dei vari pubblici.

Anche l’aspetto grafico della parte visiva sarà studiato con attenzione alla leggibilità, per fare in modo che anche le persone con una lieve minorazione visiva, le persone anziane o dislessiche, e in generale tutta la popolazione, possano leggere facilmente i pannelli.

Mediante QR Code e NFC (Near Field Communication) è inoltre fornita una guida audio-video che aiuta nella lettura di ciascun pannello e ne approfondisce i contenuti. Tale approfondimento è fornito in varie modalità: audio per le persone vedenti e non vedenti, video per le persone sorde (con sottotitoli e traduzione dei testi in LIS – Lingua dei Segni Italiana). Per accedere ai contenuti della guida basterà avere con sé uno smartphone o un tablet con connessione internet, con installato un software di lettura per QR Code o dotato di tecnologia NFC.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *