Arte accessibile nel Duomo di Orvieto e nel Museo Modo
Giovedì 3 dicembre, “Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità”, visita tattile alla scultura di San Tommaso Apostolo in Duomo.
ORVIETO. In questi giorni il ritorno nel Duomo di Orvieto delle Statue degli Apostoli e dei Santi protettori è al centro di numerose visite guidate e diventa anche esperienza tattile per l’edizione 2019 del progetto Arte accessibile nel Duomo di Orvieto e nel Museo MODO.
L’attività didattica dedicata al ciclo scultoreo Manierista-Barocco messa in atto dall’Opera del Duomo in convenzione con l’IISACP di Orvieto, propone infatti per la mattinata di Giovedì 3 dicembre, presso il Museo MODO / Sala Museo Emilio Greco la visita tattile alla riproduzione in scala 1:1 del bellissimo modello in argilla della Testa di San Tommaso plasmata da Ippolito Scalza e a quella in scala ridotta della statua del San Tommaso Apostolo, all’interno della Cattedrale. Ciò, nell’ambito del progetto Arte accessibile nel Duomo di Orvieto e nel Museo MODO edizione 2019, ovvero “La scultura con tutti i sensi”.

Per onorare anche quest’anno l’appuntamento del 3 dicembre “Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità”, il percorso del Museo dell’Opera del Duomo di Orvieto compie dunque un nuovo passo in avanti nella direzione dell’accessibilità con la visita tattile alla statua di San Tommaso di Ippolito Scalza e i laboratori tattili uditivi.
Attraverso visite guidate, opportunamente strutturate ed effettuate dagli studenti del Liceo delle Scienze Umane e del Liceo Artistico di Orvieto, si potranno toccare le forme e apprezzare i particolati delle due opere: non sulle sculture cinquecentesche originali, recentemente restaurate, ma sui modelli in resina che le riproducono fedelmente e che entreranno a far parte del percorso Museale MODO.

Si tratta infatti dei prototipi realizzati dai rilievi tridimensionali delle due opere, realizzati il primo in dimensioni reali dall’ISCR – Dr. Davide Fodaro, e l’altro in scala ridotta dalla sezione di Architettura e ambiente del Liceo Artistico di Orvieto.
Il progetto “Arte accessibile nel duomo di Orvieto e nel museo MODO” è dedicato in particolare ai visitatori ciechi e ipovedenti ma pensato anche per le scuole di primo e secondo grado come esperienza di conoscenza sensoriale estremamente formativa.

Viene infatti proposta ed ampliata una modalità nuova di visita della cattedrale e del museo MODO attraverso un percorso guidato da personale specializzato con perlustrazione tattile di alcune significative opere d’arte, sculture principalmente, con il supporto di strumenti didattici specifici –tavole tiflodidattiche – schede descrittive in braille, audioguide.
In occasione di questa importante giornata verranno organizzati laboratori guidati da docenti e studenti della sezione di Arti figurative del Liceo Artistico “la scultura con tutti i sensi” per scoprire attraverso i suoni, il tatto e lo studio della materia la procedura della pratica scultorea.

Il progetto “Arte accessibile nel duomo di Orvieto e nel museo MODO” nasce nel 2012 dalla collaborazione tra Opera del Duomo di Orvieto e IISACP e, per la sua valenza culturale e sociale, da allora è stato portato avanti con il contributo della Regione Umbria, del LIONS CLUB Orvieto e con il continuo supporto dell’UIC Umbria e Museo Omero di Ancona, nella prospettiva di incrementarlo gradualmente per moduli integrati.

Le visite si svolgeranno a partire dalle ore 9.30 con turni ogni ora: 9.30 (primo turno), poi 10.30, 11.30 e 12.30 (ultimo turno).
I partecipanti dovranno far pervenire la necessaria prenotazione al numero telefonico: 328 7515616 (Alessandra Cannistrà) entro venerdì 29 novembre al fine di poter garantire efficiente organizzazione e programmazione.

Fonte: TUTTOGGI.info

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *