Fondazione Cinema per Roma sarà quest’anno a fianco di Cinemanchìo per consentire l’accessibilità alle persone cieche, sorde e da quest’anno anche gli spettatori nello spettro autistico in occasione della Festa Internazionale del Film di Roma 2017.
Prosegue quindi l’impegno della rassegna romana che nel 2010, in partenariato con Consequenze e Blindsight Project Onlus, introdusse i servizi di audiodescrizione e sottotitolazione per alcuni film proposti al Festival di Roma.
In questa edizione si aggiungeranno alcune proiezioni con adattamento di ambiente per le persone autistiche e verrà quindi ampliata l’offerta inclusiva per poter partecipare alle proiezioni della Festa del Cinema.
La sensibilità da sempre manifestata per le tematiche di accessibilità da parte della Direttrice Generale Francesca Via e di tutto lo staff della Fondazione Cinema per Roma rappresenta un esempio di straordinario valore nello scenario cinematografico italiano. Il partenariato con Cinemanchìo costituisce un trampolino di lancio per mettere a sistema la resa accessibile in tutta Italia e realizzare il nostro modello di inclusione culturale.
Subito dopo la presentazione di Venezia cominceremo a lavorare per far sì che l’appuntamento romano garantisca una programmazione quanto più valida possibile e inserire all’interno delle iniziative un percorso di informazione e approfondimento per confrontarci con famiglie e associazioni così come da sempre facciamo.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *