Anche Lovers Film Festival, la rassegna del cinema LGBT che si svolge ogni anno a Torino dal 1989, abbraccia il progetto Cinemanchìo e dalla prossima edizione garantirà la resa accessibile all’interno della sua programmazione.
Donata Pesenti Campagnoni, Direttore pro tempore del Museo Nazionale del Cinema, ha assicurato l’adesione del Lovers Film Festival in occasione del quale, da quest’anno, verranno realizzate proiezioni accessibili, dando il via a un percorso inclusivo rispetto a opere cinematografiche che hanno molto spesso a che fare anche con tematiche legate alla discriminazione e ai diritti civili.
Un sodalizio, quello con Cinemanchìo, che assume in questa fase un particolare significato e che permette di ampliare l’offerta. Una porta ulteriore che si apre per il diritto di trutti all’accessibilità culturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *